Il saluto del “Black Power” ai Giochi Olimpici di Città del Messico 1968

Le immagini che hanno fatto la storia dello sport

Olimpiadi estive di Città del Messico, 1968. Gli atleti statunitensi di colore Tommie Smith e John Carlos si sono classificati rispettivamente primo e terzo nella finale dei 200 metri piani. Questa immagine li ritrae nel momento della premiazione mentre alzano al cielo il pugno guantato di nero, in segno di protesta verso il razzismo ancora molto diffuso negli Stati Uniti. In seguito in patria i due atleti furono oggetto di aspre critiche e addirittura di minacce di morte. Col tempo, tuttavia, il gesto (detto ‘Black Power Salute’) ottenne il giusto riconoscimento e rimarrà nella storia come uno dei più forti a livello politico.

1911747_648491915187792_1550008860_n