NFL – “Top&Flop” Week 3

Top

1. Houston Texans
3-0 in stagione, dominando con tranquillità e la consapevolezza dei propri mezzi delle grandi squadre tutte e 3 le partite finora disputate e vinte, di cui 2 lontano dal Texas. Houston si conferma ancora una volta una delle squadre favorite e lo fa andando ad imporsi con autorità a Denver, città mai facile da espugnare causa altitudine e Peyton Manning.
Invece il risultato a fine terzo quarto era 31-11, con i Texans in totale controllo. Il QB Schaub completa 17 passaggi su 30 per 290 yards, con 4 touchdowns e 1 intercetto, utilizzando tutti i ricevitori a disposizione: nessuno infatti supera le 100 yards percorse a testa e i 4 td arrivano da 4 giocatori diversi.
Tosta in difesa, precisa e variegata in attacco. Houston fa paura.

2. Atlanta Falcons
Altra squadra imbattuta, altra squadra che ha vinto 2 delle prime 3 partita in trasferta, altra squadra che sta mostrando un dominio e una autorevolezza notevole.
Vittima sacrificale sull’altare Falcons a questo giro sono i San Diego Chargers, imbattuti prima della partita e distrutti 27-3 dopo i canonici quattro quarti.
Partita mai in discussione, con Matt Ryan che lancia 30/40 per 275 yards, con 3 td e 1 int.

3. Arizona Cardinals
Completiamo il podio con l’ultima squadra NFL ad essere ancora imbattuta in questo inizio di stagione. Cardinals che hanno avuto a meglio contro degli irriconoscibili Eagles soprattutto grazie alla difesa visto la fatica che fanno in attacco.
Kolb lancia 17su24 per 222 yards, con 2 td e 1 int.
Gli Eagles erano 2-0 prima di arrivare in Arizona e ne escono con le ossa rosse.. 27-6 in una partita mai in discussione, chiuda nel primo tempo 24-0 Cardinals.

Citazione per Torrey Smith (Wr, Baltimore Ravens)
Perde il fratello nella notte fra sabato e domenica, decide comunque di scendere in campo per onorarne la scomparsa e risulta determinante per la vittoria dei suoi Ravens contro i Patriots nel Sunday Night. 6 ricezioni per 127 yds, 2 td e giocate fondamentali per la W in rimonta di Baltimore.

Flop

1. Arbitri NFL
Un disastro. Questi arbitri di riserva sono totalmente impreparati per la NFL e il caso-limite del Monday Night è la goccia che fa traboccare il vaso.
Situazione davvero particolare che può (come è successo) andare a falsare un risultato di una partita.
Il Commissioner Roger Goodell deve tentare di risolvere il tutto prima che la situazione precipiti

2. Cam Newton (QB, Carolina Panthers)
16su30 per 242 yards, 0 td e ben 3 intercetti. Non la partita della vita per il secondo anno di Carolina. Anzi, probabilmente una delle peggiori prestazioni in carriera e infatti i Giants non hanno avuto problemi a sbarazzarsi dei Panthers per 36-7 nell’anticipo di giovedì.

3. New England Patriots&Green Bay Packers
Due delle squadre favorite al SuperBowl e ambedue partite 1-2 in stagione. E solo 4 squadre nella storia hanno vinto il SuperBowl partendo da 1-2 in stagione, tra cui proprio i Patriots nel 2001.
E se per New England il record è dovuto soprattutto alla non perfetta efficienza dello special team (le 2 L sono arrivate perché non si sono convertiti 2 calci), la situazione dei Packers preoccupa un po’ di più. Nonostante quello che è successo nel Monday Night, GB non sembra più la macchina perfetta vista per tutta la regular season lo scorso anno e anche Rodgers appare sottotono.
Restano comunque due delle squadre meglio attrezzate per ambire al SuperBowl, ma tra loro e quella domenica di febbraio ora si frappone anche la storia.

@MarcoFacchetti